Furia di Renzi dopo il video diffuso dal vicino di casa: “Follia totale! Violenza diffamatoria. Sarà denunciato” (Video)


Di Cristina Gauri – Firenze, 3 apr – E’ polemica sul video, rimbalzato dalle chat Whatsapp ai social, che mostrerebbe i figli di Matteo Renzi mentre giocano a pallavolo nel giardino della casa di Pontassieve, in provincia di Firenze, dove il leader di Italia Viva risiede con la propria famiglia. A filmarlo e diffonderlo sarebbe stato un vicino di casa; nello stesso video si può ascoltare il commento dell’autore, il quale sostiene che, assieme ai figli di Renzi, vi sarebbero anche degli amici in visita accompagnati dalla scorta del senatore, in barba a divieti e restrizioni:

Da Renzi è arrivata subito la secca smentita, prima in un audio in cui ha spiegato come in realtà nel video si vede chiaramente che i suoi figli siano nel giardino di casa assieme a lui con sua moglie: «Forse anche a voi è arrivato un video in cui si dice che io utilizzerei i mezzi della scorta per andare a prendere gli amici dei miei figli e far loro giocare le partite in barba alla quarantena violando le leggi e le regole – spiega – È l’ennesimo incredibile, vergognoso attacco che devo subire e che deve subire soprattutto la mia famiglia. Non c’è nessuna macchina. C’è un vicino di casa che sarà denunciato in sede civile e penale, che non soltanto vìola ogni tipo di regola registrando un video con minorenni in casa altrui, ma soprattutto dice falso quando dice che sono cinque persone amiche dei figli di Renzi».

«Chi guarda il video – ha concluso Renzi -., riconosce che ci sono i miei tre figli, e i due presunti amici siamo io e Agnese, babbo e mamma. Siamo noi cinque, una famiglia che sta vivendo la quarantena e che avendo la fortuna di aver un giardino è fuori, dentro il rispetto di tutte le regole. Però è costruita una storia che infama e inquina». Renzi ha poi ribadito la smentita e l’intenzione di denunciare il vicino in sede penale per violazione della privacy in un post su Facebook.

Di Cristina Gauri

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale