Fornero confessa: “Mi sono ubriacata e sono finita sotto a un tavolo”. Ora si spiegano tante cose (Video)


di Monica Pucci – “Sì, una pazzia l’ho fatta, lo ammetto…”. Ma a dispetto delle attese, Elsa Fornero, ex ministro del Lavoro e del Welfare con il governo Monti, non si riferiva alla sua riforma delle pensioni. Quella tristemente famosa per gli esodati che creò, per intedersi. La “pazzia” che la Fornero ha confessato oggi a “Un giorno da pecora”, su Radio1, è di carattere personale. Una sbronza, in età giovanile. Una confessione che forse nasce dal tentativo di migliorare la sua sua immagine pubblica con un’operazione-simpatia, magari per un rientro nell’agone politico.

Ai conduttori che le hanno chiesto quale sia stata l’azione più “scatenata” della sua vita, l’ex ministro ha risposto così: “Scatenata è un termine che non mi piace, diciamo che da giovane la cosa più scatenata che ho fatto è stato ballare il twist ed il rock&roll”. Ma i conduttori hanno insistito: “Non si è mai ubriacata?”.  “È successo una sola volta, in Val D’Aosta… Dopo una lunga camminata, abbiamo mangiato in un rifugio e lì c’è stata la grolla“, ha raccontato la Fornero. La grolla è un giochino alcolico che in altre parti d’Italia viene definita l’indianata. “Quando si passa da bere e si beve un sorso ogni volta. Morale: io sono finita sotto al tavolo. Ma non era una cosa così disdicevole, e poi l’aria di montagna aiuta sempre…”.

Poi la Fornero è passata a parlare dei suoi temi più congeniali, quelli politici, in particolare sulla sua ossessione, Matteo Salvini, che da sempre la contesta.”Matteo Salvini non perde un’occasione per dire la cosa sbagliata, anche adesso che si è messo il look da professorino con gli che si è messo per darsi una parvenza, per far dimenticare l’immagine di sé…”.

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter