Forlì, prima molesta ai passanti. Poi sputi e morsi contro poliziotti personale del 118. Pakistano torna subito libero


Da ForlìToday – Ubriaco fradicio al parco di Piazzale della Vittoria: sputi e morsi contro i poliziotti. Ubriaco fradicio, ha prima infastidito i passanti, poi ha “accolto” poliziotti e personale del 118 con sputi. Si è concluso con una denuncia a piede libero per “resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale” il sabato pomeriggio di un 24enne originario del Pakistan, incensurato ed in regola col permesso di soggiorno.

Gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì sono intervenuti intorno alle 16.30 su richiesta di alcuni cittadini che avevano segnalato la presenza di un soggetto instabile nei giardini di Piazzale della Vittoria.

Quando i poliziotti sono giunti sul posto hanno dovuto fare i conti con un giovane dall’equilibrio alternato dall’assunzione di alcolici. Per questo motivo è stato richiesto l’intervento del personale di “Romagna Soccorso”.

Durante l’assistenza, il 24enne ha inveito contro gli agenti ed i sanitari, scagliandosi anche con sputi. Non contento ha anche addentato la mano di un poliziotto con un morso, costringendolo alle cure dei medici del pronto soccorso, che l’hanno dimesso con una prognosi di tre giorni. Al termine delle formalità di rito è stato denunciato a piede libero, oltre che essere sanzionato per ubriachezza molesta.

leggi la notizia su forlitoday.it

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter