Follia “covidiota” sul treno: circondato, minacciato e arrestato perché ha la mascherina sbagliata (Video choc)


Da Libero Quotidiano – Un passeggero cittadino britannico è stato prima accerchiato dalla polizia francese su un Eurostar diretto a Londra e poi arrestato per aver indossato “il tipo sbagliato di mascherina“. Riporta Dagospia che l’uomo è stato trascinato giù dal treno, fermato in via eccezionale a Lille, nel nord del Francia, e portato in cella.

L’incidente si è verificato subito dopo che l’Eurostar 9031 ha lasciato Parigi. Il trasgressore, un quarantenne di Liverpool, è stato circondato da otto agenti in divisa. “Non ho fatto nulla di sbagliato e rispetto tutte le regole legate al covid. Questo è assolutamente oltraggioso”, ha detto mentre veniva portato via.

“Non ho assolutamente idea di cosa si tratti, so solo che un membro dello staff mi ha preso in antipatia e mi ha accusato di non indossare la mascherina giusta”, ha sbottato. “Ora resterò in Francia, mentre dovevo rientrare da un viaggio di lavoro. Questo trattamento è molto crudele. Dovremmo andare tutti d’accordo, non trattarci a vicenda in questo modo”.

Eurostar ha fatto sapere che all’uomo è stato solo “rifiutato il viaggio” e non sarebbe stato arrestato. “Sfortunatamente, un passeggero a bordo di un servizio da Parigi al Regno Unito si è ripetutamente tolto la maschera sia in stazione che a bordo, nonostante i gentili solleciti del personale”, ha scritto la società. “Durante il viaggio, quando lo staff di bordo gli ha gentilmente ricordato di indossare una maschera come richiesto dalle nostre condizioni di trasporto, il passeggero è diventato aggressivo e intimidatorio. I team Eurostar hanno la responsabilità di garantire la sicurezza di tutti coloro che sono a bordo e questo tipo di comportamento nei confronti del nostro personale non può essere tollerato”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano