Ferrara, ragazza italiana pestata a sangue in strada dal fidanzato nigeriano (nuovo italiano): 25 giorni di prognosi


Da La Nuova Ferrara – FERRARA. Un 42enne italo-nigeriano è stato arrestato per aver picchiato la fidanzata 33enne. L’allarme a Ferrara è scattato il giorno di Pasquetta quando diversi cittadini hanno chiamato i carabinieri allarmati riferendo di sentire urla provenienti da via Garibaldi, in centro storico. L’operatore della centrale ha inviato immediatamente una gazzella del pronto intervento e i militari hanno colto l’uomo sul fatto.

La donna, trovata col volto sanguinante, è stata soccorsa e portata all’ospedale Sant’Anna di Cona per accertamenti e cure (25 giorni di prognosi). Il fidanzato violento è stato arrestato per lesioni personali volontarie pluriaggravate e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, ristretto agli arresti domiciliari in attesa della convalida al tribunale di Ferrara. Questa mattina, 19 aprile, il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento dell’italo-nigeriano alla fidanzata, ha convalidato l’arresto e lo ha rimesso in libertà.

Leggi la notizia su La Nuova Ferrara