Elicotteri, droni e raffica di multe solo agli italiani: a Napoli decine di clandestini in strada sfidano la polizia (Video)



Da Il Secolo D’Italia – In Italia i controlli su chi viola le disposizioni della quarantena sono asfissianti, ai limiti del paradosso. Perfino con l’uso di droni e di elicotteri a caccia di runner solitari o di bagnanti sulle spiagge. Peccato che la stessa attenzione non venga riposta nei confronti degli immigrati che in diverse città italiane si assembrano senza controlli. Come accade a Napoli, alla stazione di piazza Garibaldi, come mostra un video pubblicato sulla pagina Fb di Rossella Fidanza, e realizzato da Radio Savana, nel quale si vedono decine di clandestini che si intrattengono per strada. “Non vediamo nè droni nè elicotteri, solo alcune pattuglie minacciate da alcuni di loro a torso nudo”, commenta la Fidanza sulla sua bacheca.Una denuncia sui “privilegi” concessi agli immigrati era arrivata, nei giorni scorsi, anche da Giorgia Meloni, leader di FdI. Che aveva fatto notare proprio la disparità di trattamento tra italiani e immigrati sul fronte della quarantena.

Delirio a Napoli (zona piazza Garibaldi) dove centinaia di clandestini si riversano per strada. Non vediamo nè droni nè elicotteri, solo alcune pattuglie minacciate da alcuni di loro a torso nudo. #RadioSavana

Gepostet von Rossella Fidanza am Dienstag, 14. April 2020

Leggi la notizia su Il Secolo D’Italia