Da Draghi e Speranza il doppio “pacco” Covid per gli italiani, ira degli imprenditori: “Stangata e accanimento”





Da Il Tempo – Paolo Bianchini, presidente dell’associazione di categoria MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità, si ribella alle mosse del governo di Mario Draghi che non viene incontro agli imprenditori nel momento in cui dichiara che il pericolo Covid non è cessato. “Doppio pacco prenatalizio, un nuovo giro di vite e una stangata, in arrivo per gli italiani.

Da un lato l’entrata in vigore del Super Green pass, dall’altro il pagamento concentrato di tutte le cartelle di Rottamazione. Lunedì 6 dicembre sarà una data indimenticabile, ma in senso negativo. Ora, è chiaro che qualcosa non torna. Se – spiega Bianchini in una nota – in parallelo al rafforzamento delle misure anti-Covid, stante il perdurare dell’emergenza, non viene considerato il complesso delle scadenze fiscali gravanti lo stesso giorno, di un mese fra l’altro già pesantissimo dal punto di vista impositivo, significa che esiste un accanimento contro gli italiani, i piccoli imprenditori e le aziende in particolare.

Cosa si deve pensare di un governo che restringe le opportunità di lavoro, con le materie prime e i costi fissi che aumentano, e addensa tutte le rate di Rottamazione? Così – denuncia tristemente Bianchini – non usciamo dalla crisi, la consolidiamo”.

Leggi la notizia su Il Tempo