Crolla la fiducia degli italiani nel Green Pass, -8,4% in 7 giorni. Il 44,4% non gradisce il governo Draghi. Sondaggio





Di Alberto Maggi – Crolla la fiducia degli italiani nel Green Pass, approvato il 5 agosto dal Consiglio dei ministri per arginare la diffusione del Covid-19 e per convincere gli italiani a vaccinarsi. Ad oggi ad approvare la misura del governo è il 63,4% dei cittadini (non la approva il 36,6%) ma il 6 agosto scorso, all’indomani del via libera in Cdm, il consenso al Green Pass era pari al 71,8%. In soli sette giorni, dunque, il grado di approvazione è crollato dell’8,4%. È questo il risultato principale del sondaggio-lampo realizzato per Affaritaliani.it da Roberto Baldassari, direttore generale di Lab210.

Solo il 55,6% degli italiani, poi, ha gradito l’operato del governo e del premier Mario Draghi per combattere la pandemia in queste vacanze estive. Contro l’esecutivo il 44,4% del campione. La ricetta ‘migliore’, secondo il sondaggio è nettamente del ministro della Salute Roberto Speranza (33,3%), seguono Giorgia Meloni, Giuseppe Conte, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini, Enrico Lettta e ultimo Matteo Renzi.

Continua a leggere su Affari Italiani