Cremona, ricoverati per Covid: egiziano insulta e pesta la moglie anche in ospedale. Bloccato dai sanitari e denunciato


Prima insultata e presa a schiaffi dal marito in una stanza di ospedale dove erano ricoverati con i sintomi della Covid-19. Tutto sarebbe avvenuto lunedì scorso. Nei guai è finito un 46enne di origini egiziane ma residente a Soresina, in provincia di Cremona: secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo avrebbe aggredito ancora a moglie in un reparto protetto, incurante anche del fatto che si trovasse in un ospedale.

Solo l’intervento degli infermieri ha evitato che le cose degenerassero ulteriormente. I due sono stati separati e ora il 46enne dovrà rispondere dell’aggressione. Per l’uomo è scattata la misura cautelare di allontanamento dalla casa di famiglia, disposta dal Tribunale di Cremona. Già in passato la vittima aveva denunciato il marito per maltrattamenti tra le mura domestiche.

Leggi la notizia su Today


Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter