Coronavirus, la vergogna sui poliziotti: per gli agenti il gel igenizzante scaduto nel 2018. La denuncia del Sap


Coronavirus, ai poliziotti gel igienizzante scaduto nel 2018. Paoloni (Sap): «Gravissimo. Sostituire immediatamente i flaconi»

«Stiamo affrontando un’emergenza globale di estrema delicatezza a causa del coronavirus e per la quale abbiamo chiesto all’Amministrazione la giusta attenzione nei confronti dei colleghi che operano sulle volanti e a contatto con il pubblico, mediante la distribuzione di dotazioni di protezione individuale. Mai avremmo pensato però, di vederci rifilato gel igienizzante per mani scaduto nell’ottobre 2018. Vergognoso».

A denunciarlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).
«Il gel igienizzante scaduto è stato consegnato ai colleghi dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico di Firenze, come strumento di prevenzione per il coronavirus. Una negligenza gravissima – prosegue Paoloni – con la quale si ignora il rischio cui sono sottoposti i colleghi in questa situazione di emergenza. Tramite la locale segreteria – conclude – abbiamo chiesto l’immediato ritiro dei flaconi scaduti e la distribuzione di un nuovo disinfettante per tutti i colleghi».

Roma, 11 febbraio 2020 – COMUNICATO STAMPA

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter