Chi l’ha dura la vince: “Niente sospensione senza stipendio per il personale non vaccinato”. Southwest fa marcia indietro


Di – Chi l’ha dura la vince. Southwest Airlines rinuncia a mettere in congedo non retribuito i dipendenti non vaccinati,  in attesa che le loro richieste di esenzione vengano esaminate, il tutto contenuto in una dichiarazione della società.

Secondo l’obbligo voluto dal presidente Joe Biden per i servizi federali americani, i dipendenti dovrebbero essere completamente vaccinati contro il Covid-19 entro l’8 dicembre, a meno che non abbiano ricevuto un’esenzione medica o religiosa.

Southwest aveva inizialmente affermato che i dipendenti che non soddisfacevano il requisito entro la scadenza sarebbero stati posti in congedo non retribuito, ma di recente hanno cambiato idea, secondo la CNBC. In una nota al personale i funzionari  della compagnia aerea, venerdì scorso, affermano che i dipendenti continueranno a essere pagati, ma dovranno seguire le linee guida sulla maschera protettiva e sul distanziamento anche se le loro richieste di esenzione fossero in sospeso.

“Si tratta di un cambiamento rispetto a quanto comunicato in precedenza”, hanno affermato il vicepresidente senior delle operazioni e dell’ospitalità, Steve Goldberg, e il vicepresidente e chief people officer, Julie Weber. “Inizialmente abbiamo comunicato che questi dipendenti sarebbero stati messi in aspettativa non retribuita e non è più così”.

La CNBC ha dichiarato di aver esaminato la nota. Se la richiesta di un lavoratore viene negata, Southwest ha affermato che continuerà a lavorare con il dipendente “mentre ci coordiniamo con loro per soddisfare i requisiti (vaccino o alloggio valido)”. Il dipendente avrebbe anche l’opportunità di richiedere nuovamente un’esenzione se dispone di nuove informazioni che desidera che l’azienda prenda in considerazione.

Quindi, alla fine, nessuno sarà licenziato o messo in aspettativa non remunerata, ma gli si troverà una soluzione. Alla fine la minaccia di sciopero ha funzionato. Ricordiamo che, tra l’altro, la Southwest a sede a Dallas, e nel Texas è vietato obbligare i lavoratori a vaccinarsi. Magari qualcuno se ne è accorto!!

Leggi la notizia su Scenari Economici