Business vaccini, Pfizer “minaccia”: “Chiederemo l’approvazione del vaccino per bimbi dai 6 mesi in su”


Da Nova News – La casa farmaceutica statunitense Pfizer e la tedesca BioNTech chiederanno a novembre all’Agenzia Usa del farmaco e dell’alimentazione (Fda) l’approvazione per l’uso del loro vaccino anti-Covid sui bambini di età compresa tra i sei mesi e i cinque anni.

Lo ha annunciato oggi il direttore finanziario di Pfizer, Frank D’Amelio, durante la Conferenza di Morgan Stanley per la salute globale. In precedenza la società aveva già fatto sapere di voler chiedere a inizio ottobre l’autorizzazione per le somministrazioni sui bambini tra i cinque e gli undici anni di età.

La richiesta, ha aggiunto D’Amelio, sarà ovviamente presentata qualora tutti i dati dei test clinici saranno positivi. Il vaccino Pfizer-BioNTech è diventato lo scorso agosto il primo a ricevere piena approvazione all’uso da parte delle autorità sanitarie degli Stati Uniti. Finora la sua somministrazione è consentita in Europa e negli Usa solo sulle persone oltre i dodici anni di età.

Leggi la notizia su Nova News