Burioni si scaglia contro il campione “No-Vax” Djokovic: “Distrugge la sua immagine pubblica”, pensasse alla sua


Da Il Tempo Novak Djokovic ha fatto sapere che non ha intenzione di rivedere le sue posizioni e non farà il vaccino contro il Covid. Insomma, terrà la stessa linea che gli ha impedito di prendere parte agli Australian Open. Se anche gli organizzatori degli Us Open manterranno il divieto di giocare rivolto ai tennisti non vaccinati, Djokovic resterà tranquillamente a casa.

Un caso che continua a far discutere in tutti i Paesi. A commentare è il virologo Roberto Burioni, che scrive su Twitter: “Questo signore, fino a prova contraria sano di mente, pur di non farsi un vaccino dimostrato sicurissimo che ha salvato decine di milioni di vite preferisce perdere una montagna di soldi e distruggere la sua immagine pubblica. Ricordiamolo quando proviamo a convincere i novax”.

Insomma, per Burioni l’atteggiamento di Djokovic e le sue convinzioni sono lo specchio dell’irrazionalità dei no vax in generale. Anche quando decise di non partecipare agli Australian Open, Burioni stigmatizzò il comportamento del tennista attualmente numero tre al mondo.

Leggi la notizia su Il Tempo