Brogli elettorali Usa, la sinistra corrotta l’ha rifatto: nella notte trovati 50mila voti per Biden in Georgia


I repubblicani stanno per perdere anche il Senato. Quando sono stati scrutinati circa il 98% dei voti, in Georgia i democratici sono infatti favoriti dato che Raphael Warnock è in testa con il 50,5% e un vantaggio di 36mila voti sulla rivale Kelly Loeffler. Mentre il progressista Jon Osoff ha rivendicato la vittoria con il 50,2% contro il 49,8% del repubblicano Devid Perdue, che però non ha ancora ammesso la sconfitta, anche perché i media americani non l’hanno ancora data per cosa fatta. L’unica comunicazione ufficiale è arrivata dal segretario di Stato, Brad Raffensperger, ha fatto sapere che le elezioni saranno da ritenersi concluse soltanto dopo venerdì 8 gennaio, quando verranno conteggiate le preferenze inviate dai militari in servizio e dagli altri cittadini all’estero. Donald Trump ovviamente non è rimasto in silenzio: “Hanno appena trovato 50mila voti stanotte. Gli Stati Uniti sono imbarazzati da quanto data avvenendo, il nostro sistema elettorale è peggiore di quelli dei paesi del terzo mondo”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano