Bologna, non accetta di vivere con la prima moglie del marito: marocchino tenta di ucciderla a colpi di mazzuola




Da Today.it – Ha afferrato la moglie per il collo e poi ha tentato di spaccarle la testa con una mazzuola da muratore. Il peggio è stato evitato grazie all’intervento del figlio della coppia che ha disarmato l’uomo e chiamato i carabinieri.  I fatti sono avvenuti giovedì sera Sasso Marconi (Bologna). L’uomo, un 68enne marocchino, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e portato in carcere: avrebbe tentato di colpire la moglie, poco più giovane di lui, perché non accettava più l’idea di continuare a vivere con una donna che, prima di sposarsi, aveva già avuto un altro matrimonio.

Bologa, tenta di colpire la moglie con una mazzuola da muratore

Secondo una prima ricostruzione, il 68enne era in procinto di sferrare il colpo di grazia, ma è stato bloccato dal figlio (di entrambi) che si trovava in casa, in compagnia di sua moglie e dei suoi due figli minorenni che, purtroppo, hanno assistito alla drammatica scena. All’arrivo dei militari, la donna, sotto choc e dolorante al petto e al collo, è stata trasportata d’urgenza in una struttura sanitaria. La mazzuola da muratore è stata sequestrata.

Leggi la notizia su today.it

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter