Berlusconi dice la verità su Putin: “È stato spinto a invadere l’Ucraina”, linciato dalla sinistra



Da Affari Italiani – “Berlusconi dice che Putin è stato spinto a invadere l’Ucraina, voleva mettere persone perbene a Kiev? Non mi fate interpretare, io dico che faremo di tutto per fermare la guerra quando saremo al governo. Ma prima il giudizio su Putin era positivo da parte da tutti, ma ora giustificazioni per chi invade non ce ne sono”. Così Matteo Salvini, ospite di Rtl 102.5.

“Sono parole scandalose e gravissime. Mi chiedo e chiedo a Meloni se le condivide. Poi sono parole sconclusionate perché parla di aiuti all’Occidente ma Fi li ha votati. Sono parole che vanno oltre l’inimmaginabile, parole che fanno piacere a Putin“.

Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta commentando – ospite a Radio Anch’io su Radio Uno – le affermazioni fatte ieri sera dal presidente di Fi a “Porta a Porta“, secondo il quale “Putin è stato spinto a fare un’operazione speciale in Ucraina” per “sostituire il governo Zelensky con persone perbene”.

Ucraina: Calenda, da Berlusconi parole eversive. Generale Putin

“Berlusconi dopo le frasi di ieri ci ha portato fuori da ogni alleanza atlantica, sono parole eversive. Ha parlato come un generale di Putin, e’ una cosa di una gravita’ totale”. Cosi’ Carlo Calenda a radio 24.

Leggi la notizia su Affari Italiani