Bergamo, mentre si contano i morti Gori pensa ai migranti: “Servono 200mila stranieri. Subito il decreto flussi”




Mentre a Bergamo si continuano a raccontare i morti da coronavirus, il sindaco del Partito Democratico pensa ai lavoratori stranieri.

“Nell’agricoltura italiana lavorano 400 mila lavoratori stranieri regolari, il 36% del totale, la maggior parte dei quali rumeni. Quest’anno non arriveranno.
Chi raccoglierà gli ortaggi e la frutta? Servono almeno 200 mila lavoratori extracomunitari.
Serve subito un decreto flussi” Giorgio Gori.

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter