“Beppe Grillo e Luigi Di Maio, Vaffanc***! Siete quelli che hanno perduto”: Paragone seppellisce il M5S (Video)


Gianluigi Paragone continua la sua battaglia all’interno del Movimento 5 stelle: “Una cosa è sicura. Io non mi fermerò. Chiederò al collegio dei probiviri il rispetto delle norme. Chiederò di sanzionare chi non è in regola con i rimborsi. Non potrà finire tutto in maniera macchiettistica” e “nel caso ricorrerò alle vie legali ordinarie“. In una intervista a il Giornale, il grillino che rischia l’espulsione dice di aver “ricevuto la mail che mi notificava il procedimento. Proveniva da un indirizzo che non era neppure certificato. Insieme al mio avvocato abbiamo sorriso”.

E ancora: “Un leader non nasce perché si affaccia dal balcone o perché decide di esserlo. Io predico sempre le stesse cose. Sono loro a essere cambiati. Posso solo dire che non sono isolato. C’è una parte del Movimento che mi scrive, mi sprona. Fra i politici che sui social sono più cresciuti nel mese di dicembre, io sono il primo“. Quelli che più hanno perduto sono “Beppe Grillo e Di Maio”, ormai appiattiti anche sulle Sardine: “Di fronte al bisogno di ‘lingua igienizzante’ rispondo: Vaffanc***! Un movimento nato sul vaffa, e che ha parlato quella lingua, non può risciacquare i panni in Arno. Quando hai paura della creatura che hai contribuito a far nascere, scompare il movimento e appare il partito”.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

Segui le nostre rassegne su Facebook e su Twitter