Ancora degrado a Roma: nigeriano completamente nudo sulla metro semina il terrore tra i passeggeri





Di Cristina Gauri – Roma, 9 dic — Bis di immigrati pervasi da bollenti spiriti nella Capitale: dopo il nigeriano che ieri si è tuffato nella Fontana delle Naiadi a Termini, eccone un altro, completamente nudo e della medesima nazionalità, sorpreso a seminare il terrore sulla metro A. E pensare che ieri a Roma faceva freddo…

Nigeriano gira nudo sulla metro A

Secondo quanto riferisce Il Tempo, l’immigrato è stato avvistato mentre vagava, così come mamma l’aveva fatto, per i vagoni del convoglio che viaggiava sulla linea A in direzione Anagnina. Data l’ora e il giorno (le 19,30 di un giorno festivo) la tratta risulta poco frequentata, ma la sua presenza non è certamente sfuggita ai pochi che se lo sono ritrovati davanti.


Il nigeriano camminava in modo scomposto, in evidente stato di alterazione dovuto non si sa se ad alcol o stupefacenti. Le forze dell’ordine, allertate dai presenti, sono intervenute celermente sul posto. Intorno alle 20 l’uomo è stato fermato dagli agenti alla fermata Cinecittà e portato negli uffici di pubblica sicurezza.

L’episodio è avvenuto poco dopo quello di Piazza della Repubblica, dove un altro nigeriano aveva prima aggredito alcuni agenti e poi si era tuffato nella Fontana delle Naiadi. Circondato e bloccato faticosamente dalla polizia, è stato poi trasportato all’ospedale dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Gli agenti sono rimasti feriti e hanno ricevuto le cure del personale medico del pronto soccorso che li ha refertati con 7 giorni di prognosi per trauma alla caviglia e alla mano. Il trentenne straniero è accusato di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. La scena è stata interamente ripresa da più di un passante ed è rimbalzata sulle piattaforme social diventando virale in tutto il mondo

Cristina Gauri

Leggi la notizia su Il Primato Nazionale