Altro che i “fascisti”, a rivendicare l’assalto alla Cgil lavoratori e ristoratori del movimento Io Apro: arrestato il leader


Tra gli arrestati per gli incidenti verificatisi a Roma nella giornata di eri c’è anche il ristoratore Biagio Passaro, conosciuto in qualità di leader del movimento Io Apro. Tale individuo era presente durante l’assalto alla sede della Cgil, anzi ha partecipato in maniera attiva, come si evince dai suoi social, dove ha pubblicato un video girato al momento dell’ingresso nella sede nazionale del sindacato, avvenuto a margine della manifestazione no-green pass di sabato 9 ottobre.

“Ragazzi, Io Apro e tutti gli altri hanno invaso la Cgil”, ha dichiarato con orgoglio e soddisfazione Passaro, leader del gruppo di ristoratori che fin dal principio delle norme anti-Covid ha deciso di non rispettarle. In particolare quando ancora c’erano le zone rosse: lui e altri colleghi hanno aperto i rispettivi locali nonostante fosse vietato e poi hanno boicottato il green pass, fino a guidare “l’invasione di Roma”, come loro stessi l’hanno definita.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano