Adolescente senza patologie muore dopo il vaccino Pfizer: le autorità della Corea del Sud aprono un’indagine


Da SputnikNews – Le autorità sudcoreane stanno indagando sul primo decesso tra gli adolescenti avvenuto dopo la somministrazione del siero anti-Covid. Le autorità sanitarie sudcoreane stanno indagando sulla prima morte di un adolescente dopo essere stato vaccinato contro il Covid-19, segnala l’agenzia di stampa Yonhap.

Lo studente delle superiori è stato vaccinato con il vaccino Pfizer il 13 agosto ed è poi deceduto il 27 settembre, hanno riferito le autorità. Inoltre, lo studente non soffriva di malattie croniche. Non è specificato se la morte dell’adolescente sia correlata al vaccino. Allo stesso tempo, secondo l’agenzia, tutti gli studenti delle scuole superiori, così come quelli che hanno sostenuto gli esami di ammissione all’università il 18 novembre, sono stati vaccinati da metà luglio.

Ad inizio settimana l’agenzia ha riferito, citando il presidente del paese Moon Jae-in, che la Corea del Sud inizierà un graduale ritorno alla vita normale da novembre, dopo la pandemia di coronavirus, dal momento che il tasso di vaccinazione nazionale ha superato il 70%.

Leggi la notizia su SputnikNews